Olericulture

Come innaffiare le piantine

Pin
Send
Share
Send
Send


Per ottenere una raccolta anticipata, i giardinieri coltivano molte colture con il metodo della piantina. Per ottenere piantine buone, non è necessario solo scegliere la varietà giusta, ma anche fornire i giovani germogli con le cure giuste. Come innaffiare le piantine - una questione di interesse per molti agricoltori principianti. Se non fornisci alle piante un'annaffiatura completa e tempestiva, non si svilupperanno normalmente, quindi è importante sapere cosa e come innaffiare le piantine!

Come condurre piantine di irrigazione

Ogni giardiniere e fioraio dovrebbe sapere come innaffiare le piantine, altrimenti sarà problematico coltivare piantine forti e belle. Il primo passo è determinare quale acqua usare per l'irrigazione?

Ideale per innaffiare piantine - sciogliere o piovere. Se è possibile raccogliere neve o acqua piovana, allora tale alimentazione per la pianta sarà la migliore. Ma raccoglierlo non è così facile, specialmente nelle città, quindi puoi usare altre opzioni.

Ideale per innaffiare piantine - sciogliere o piovere

  • Acqua di Otstoyannaya (difendila per 1-2 giorni, senza coprire con un coperchio).
  • Una buona opzione per l'irrigazione - acqua filtrata.
  • È molto utile applicare acqua acidificata. Per fare questo, mettere una compressa di torba o 1 g di acido citrico in un secchio d'acqua (10 l).

La temperatura dell'acqua accettabile è +20 ... +25 gradi Celsius.

Interessante! Acqua bollita - non è l'opzione migliore, perché quando bolle fa perdere i nutrienti, l'ossigeno. Tale acqua per le piantine non ha molto beneficio.

Quanto spesso per innaffiare le piantine

Leggi anche questi articoli.
  • Coniglio d'angora
  • Mucca al parto
  • Le razze di pecore più popolari
  • Lampone tarusa

Sapendo come innaffiare le piantine, puoi evitare molti problemi con il suo sviluppo. In particolare - marciume radicale, sviluppo di parassiti nel terreno, radicazione del suolo, ecc.

  • Prima dell'emergere delle piantine le piantine vengono solitamente innaffiate una volta al giorno. Condizionato irrigazione dallo spray (in modo che la terra non venga lavata via). Una crosta non dovrebbe formarsi sulla superficie, altrimenti i germogli saranno più difficili da rompere.
  • Quando i semi germinano, la pellicola viene rimossa e l'irrigazione viene ridotta a 2-3 giorni. Durante questo periodo le piantine diventeranno più forti. Quindi le piantine possono essere rimboccate, diradate, se necessario. L'irrigazione da questo momento si svolge non più di 1 volta a settimana.

    Quando i semi germinano, la pellicola viene rimossa e l'irrigazione viene ridotta a 2-3 giorni.

  • Dopo la comparsa di 2-3 foglie, l'acqua viene introdotta in modo che assorba l'intera sfera di terra sul fondo della scatola. La frequenza di irrigazione dipende dal tipo di coltura, ma in media viene effettuata ogni 3-7 giorni in modo che il terreno non si asciughi.
Interessante! Dopo il trapianto finale di piantine in un luogo permanente, le piantine non vengono annaffiate per 5-6 giorni. Questo viene fatto per rendere le culture più radicate - le radici cresceranno in tutte le direzioni alla ricerca dell'acqua.

Piantine di verdure innaffiate

A seconda del tipo di coltivazione, le regole di irrigazione possono variare in modo significativo.

  • Piantine di pomodoro, peperone e melanzana vengono annaffiate all'incirca allo stesso modo. Prima della germinazione dei semi di pomodoro (peperone, melanzana), la semina dovrebbe essere spruzzata una volta al giorno da un flacone spray, come indicato sopra. Dopo l'emergenza dei germogli, l'irrigazione si ferma per 3 giorni, quindi l'irrigazione viene effettuata 1-2 volte a settimana. L'orientamento è necessario sul terreno - non dovrebbe asciugarsi! È consentita solo una facile asciugatura dello strato superiore del terreno! 2 giorni prima della raccolta, anche le piantine di pomodoro (peperoni, melanzane) devono essere annaffiate e l'irrigazione successiva deve essere fatta 4-5 giorni dopo la raccolta, non più di 1 volta a settimana.
Interessante! Prima di trapiantare le piantine adulte in un luogo permanente, l'irrigazione è ridotta, e 1-2 giorni prima del trapianto, le piantine non vengono affatto annaffiate.

Prima di trapiantare le piantine adulte in un luogo permanente, l'irrigazione si riduce

  • I cetrioli hanno bisogno di più acqua. Prima dell'emergere dei germogli, il terreno nel contenitore non deve asciugarsi - è tenuto un po 'bagnato! L'irrigazione viene effettuata spruzzando da uno spray. Dopo la comparsa dei germogli, devono essere annaffiati una volta al giorno. Allo stesso tempo, è necessario allentare il terreno in modo che non subisca una crosta. Dopo la comparsa di 2-3 foglie, la quantità di irrigazione può essere ridotta, ma l'acqua rende molto più terreno è ben impregnato.
  • Per l'acqua di cavolo è necessario non meno che per i cetrioli. Il terreno è sempre tenuto un po 'bagnato. Prima dell'emergere delle piantine, le piantine vengono annaffiate giornalmente dallo spruzzatore e dopo l'emergere delle piantine, mentre il terreno si asciuga. In 1,5 settimane dopo l'apparizione di germogli gli alberelli si tuffano in capacità separate. 2 ore prima è necessario innaffiare le piantine in modo che le radici non si strappino durante la separazione delle piantine. Prima di piantare le piantine in un luogo permanente, è necessario smettere di fare acqua per una settimana, e 2 ore prima del trapianto, versare molta palla di terracotta in una pentola.
Interessante! Se le piantine crescono sul davanzale, è necessario annaffiarle in modo che la terra non abbia il tempo di asciugare, altrimenti le piante rallenteranno lo sviluppo. Se c'è molta acqua, le piantine inizieranno a marcire. È meglio avere drenaggio o aperture nelle scatole con piantine sul davanzale, in modo che l'umidità in eccesso non si accumuli negli strati inferiori del terreno.

Piantine di fiori d'innaffiatura

Raccomandiamo di leggere i nostri altri articoli.
  • Varietà di carote
  • Potatore per innesto
  • Le razze di pecore più popolari
  • Varietà di cetrioli per gli Urali

Le piantine di fiori sono solitamente così piccole che può essere molto difficile annaffiare. Per questo motivo, di solito non viene annaffiato fino a quando non appaiono germogli (c'è abbastanza acqua nel seme che è stato introdotto durante la semina). Dopo la comparsa dei germogli, l'acqua inizia a essere prodotta ogni 5-7 giorni. Il modo più semplice per farlo è usare uno spruzzatore o una semplice siringa per l'irrigazione. Un'altra opzione è quella di innaffiare gli alberelli dall'annaffiatoio, lungo il bordo del contenitore. Non dimenticare che per il normale sviluppo del sistema radicale è necessario annaffiare le piante con moderazione, non troppo spesso.

È molto importante innaffiare le piantine di petunia immediatamente dopo la germinazione

  • Le petunie non sono difficili da coltivare piantine, ma è necessario fare acqua in tempo. È molto importante innaffiare le piantine immediatamente dopo l'emergere dei germogli, altrimenti cadranno e non risorgeranno più! Prima di questo, la terra è a volte inumidita e solo dallo spruzzatore. Quando le petunie crescono, iniziano ad essere annaffiate con il solito metodo - mentre il terreno si asciuga.
  • Quando si coltiva la Lobelia, i semi vengono seminati solo in un terreno umido. Dopo l'emergere di germogli piantine non possono essere spruzzati, altrimenti marciranno! Ma come idratare la Lobelia? Il metodo più semplice di inumidimento del terreno consiste nel mettere una scatola con piantine in una bacinella d'acqua per alcuni minuti. Dopo questo, il piatto viene estratto e lasciato sgocciolare con acqua in eccesso. Dall'alto, il terreno viene inumidito esclusivamente per mezzo di una siringa.

Uso di fertilizzanti durante l'irrigazione

Come innaffiare le piantine, è stato descritto sopra. Ma affinché le piantine non si stirino e si sviluppino completamente, a volte è necessario annaffiarle non solo con acqua, ma con medicazioni o soluzioni speciali.

  • Molto spesso, le piantine germogliano presto e iniziano a stirarsi rapidamente. Cosa acqua in modo che le piantine non si estendano? La ragione principale per tirare le piantine è l'irrigazione troppo spesso. Quindi è necessario ridurre la frequenza e l'abbondanza di irrigazione, concimazione e non fare nuovi fondi!
  • L'irrigazione per la crescita viene effettuata con una soluzione di ammoniaca. Tale medicazione è facilmente assorbita dalle piante e le rafforza, stimola la crescita, lo sviluppo della massa verde. Su un cucchiaino di ammoniaca vengono presi 10 litri d'acqua. Dopo la miscelazione, la soluzione viene utilizzata per annaffiare le piantine.
  • L'innaffiamento delle piantine con iodio aumenta la resistenza delle colture, adatte alla crescita della massa verde, al corretto sviluppo delle radici. Per 3 litri di acqua basta gocce di iodio. Dopo la miscelazione, il liquido viene agitato e utilizzato per l'irrigazione sotto la radice. Tale alimentazione viene effettuata 1 volta per l'intero periodo di crescita delle piantine.

    Le piantine possono essere alimentate con stimolanti della crescita

  • Come innaffiare le piantine con perossido? Il perossido di idrogeno è spesso usato per annaffiare le piantine. Disinfetta il terreno, satura le cellule vegetali con l'ossigeno. Con una soluzione debole (1 cucchiaio da 5 litri di acqua) puoi spruzzare i semi immediatamente dopo la semina. Per le piantine adulte viene utilizzata una soluzione al 3% di perossido - vengono presi 3 litri di acqua per 3 cucchiai di perossido.
Interessante! Il perossido migliora la qualità dell'acqua. Distrugge le molecole di cloro, riduce la concentrazione di pesticidi e sostanze organiche nocive.
  • La medicazione superiore con permanganato di potassio consente di attivare la crescita, disinfettare il terreno, aumentare la resistenza delle colture alle malattie. Preparare una soluzione di 10 litri di acqua e 3 g di permanganato di potassio. Il liquido risultante viene utilizzato per l'irrigazione o la spruzzatura di piantine ogni 10 giorni, non di più.
  • L'annaffiatura con la tintura di cenere è molto utile per piantine di pomodori adulti, cetrioli o altri vegetali, colture floricole. Si consiglia di tenerlo un paio di giorni prima di piantare piantine in un luogo permanente. Per fare una soluzione, è necessario aggiungere un bicchiere di cenere di legno a 8 litri di acqua bollente e infondere il liquido per 1 giorno. Dopo questa infusione viene filtrata e utilizzata per l'irrigazione. A 1 piantina non consuma più di ½ tazza di infuso.

Inoltre, le piantine possono nutrirsi e promotori della crescita. Ma per non danneggiare le colture, vengono scelti solo i mezzi migliori. Tra i favoriti tra giardinieri e giardinieri oggi ci sono stimolanti come "Epin-extra", "Kornevin", "Humate sodium", "Zircon", "Silk". Usali rigorosamente secondo le istruzioni, in modo da non danneggiare le piantine.

Guarda il video: Innaffiare le piante. In che modo e quanto spesso? (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send